Problemi generalizzati - Biomedic Healthcare

PROBLEMI GENERALIZZATI

Curare problemi generalizzati con la magnetoterapia

Fratture

Sfruttando l’effetto piezoelettrico delle onde elettromagnetiche sulla superficie ossea, è possibile accelerare la formazione del callo osseo favorendo gli effetti riparativi in caso di fratture.

Osteoporosi

L’osteoporosi definisce la situazione in cui lo scheletro è soggetto ad un maggior rischio di fratture a causa di una diminuzione di massa ossea e di micro architettura. L’utilizzo della magnetoterapia per lungo tempo offre un effetto positivo favorendo la ricostruzione del tessuto osseo e riducendo la perdita di calcio.

Edema

L’edema è un aumento del liquido interstiziale localizzato nei tessuti all’esterno dei vasi sanguigni e delle cellule. La magnetoterapia ha un effetto ionizzante quindi un aumento della permeabilità cellulare che permette il ripristino fisiologico della differenza di potenziale di membrana.

Algodistrofia

L’algodistrofia anche conosciuta come sindrome complessa del dolore regionale o come morbo di Sudeck è definita come sindrome multi sistemica e multi sintomatica. La Magnetoterapia grazie alla sua azione antalgica calma il dolore, interviene direttamente sulla zona interessata sfiammandola, ossigenando e rigenerando le cellule grazie alla riattivazione massiccia della microcircolazione.

Artrite

L’artrite è una patologia che indica l’infiammazione di una o più articolazioni e si manifesta con dolore, tumefazione, rossore e aumento della temperatura locale. La magnetoterapia, in questo caso, svolge la sua azione in virtù dell’effetto ionizzante ed antinfiammatori dei tessuti, svolgendo un’azione analgesica e antiedemigena.

Artrosi

L’osteoartrosi oppure artrosi è una patologia (malattia) articolare degenerativa che colpisce soprattutto la cartilagine. Essa è un tipo di tessuto connettivo che ricopre le estremità dei capi articolari. La magnetoterapia svolge la sua azione in virtù dell’effetto ionizzante ed antinfiammatorio dei tessuti esplicando un’azione analgesica ed antiedemigena, aumentando il flusso ematico.