Curare lombosciatalgia con la magnetoterapia | Biomedic Healthcare

LOMBOSCIATALGIA

Si parla di semplice lombalgia quando prevale il dolore muscolare, quando il dolore che colpisce la regione lombare e sacrale invece  si irradia all’arto inferiore viene indicato come Lombosciatalgia.

La maggior parte delle lombalgie acute è causata da un fattore traumatico, sportivo o atmosferico come il colpo d’aria, invece le forme croniche sono derivate da patologie degenerative come artrosi e malattie reumatiche (artrite reumatoide fibromialgia gotta ecc).

Biomedic-healthcare-magnetoterapia-lombosciatalgia

CURARE LA LOMBOSCIATALGIA CON LA MAGNETOTERAPIA

La magnetoterapia, in particolare utilizzando l’alta frequenza a 10.000 Hz, agisce in virtù del suo effetto antinfiammatorio controllando la pompa del sodio e del potassio ristabilendo così il potenziale di lesione.

Lo stato edematoso e infiammatorio viene ridotto notevolmente dalla magnetoterapia alleviando il dolore e la compressione nervosa. Agisce inoltre sul tessuto osseo aumentando l’attività degli osteoblasti fondamentale soprattutto quando si è in compresenza di osteoporosi.

L’attivazione dei fibroblasti e la produzione di fibre di collagene ed elastiche migliora il tessuto connettivale. Inoltre riducendo la contrazione, il dolore e il potenziale rischio di lesione cellulare aumenta anche l’ossigenazione del muscolo.